L'Azione Blog
stampa

I giovani temono una certa retorica della Chiesa nei loro confronti

"I giovani temono una certa retorica della Chiesa nei loro confronti: chiamarli in modo ossessivo "futuro della Chiesa" o "sentinelle dell'avvenire", non è sufficiente per intrigarli. Essi vogliono essere riconosciuti Chiesa già oggi, presente della Chiesa, porzione del popolo di Dio. Vogliono sentirsi soggetti ecclesiali oggi, nella loro condizione giovanile, certi, ma senza sentirsi chiamati solo al domani della Chiesa". Lo scrive padre Enzo Bianchi in vista dell'ormai imminente Sinodo dei giovani.

I giovani temono una certa retorica della Chiesa nei loro confronti
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento