Opitergino - Mottense
stampa

ODERZO: il cordoglio dell'Istituto Beato Toniolo per la scomparsa di Ulderico Bernardi

Marco Zabotti, direttore dell'Istituto, ricorda l'influsso del Toniolo sul pensiero di Bernardi 

Parole chiave: Ulderico Bernardi (1), Oderzo (4), Toniolo (19), cultura (7), tradizioni (1)
ODERZO: il cordoglio dell'Istituto Beato Toniolo per la scomparsa di Ulderico Bernardi

Ulderico Bernardi aveva reso omaggio alle “belle contrade” della terra Unesco scrivendo la prefazione al volume “La Cantina Colli del Soligo nella terra del Prosecco. Una storia di Marca”, pubblicato a fine 2016 per la ricorrenza del sessantesimo anniversario di fondazione della cooperativa pievigina. E qui aveva fatto riferimento al beato Giuseppe Toniolo, il grande sociologo ed economista cattolico che era sempre stato un suo grande punto di riferimento, un luminoso esempio di docente proprio nella sua stessa disciplina di insegnamento universitario.

Dell’insigne professore trevigiano, in particolare come ispiratore del primato dell’etica nel campo dell’economia e del lavoro, della cooperazione e di una democrazia sociale cristianamente ispirata, aveva parlato a lungo negli eventi di presentazione del libro svoltisi con successo prima a Pieve di Soligo e poi a Venezia, nella sede del Consiglio Regionale del Veneto. Più di recente, dell’attualità del Toniolo aveva parlato a Oderzo in occasione dell’incontro pubblico collegato all’uscita del libro “Giuseppe Toniolo. Nella storia il futuro”, e anche nel suo ultimo volume dedicato a Treviso - la città dove risiedeva e che amava profondamente - e ai personaggi illustri che ne hanno caratterizzato la storia.

“Onoriamo la memoria di uno straordinario interprete della terra veneta - afferma il direttore scientifico dell’Istituto Beato Toniolo, Marco Zabotti (nella foto insieme a Bernardi e a Maria Teresa Tolotto, in una conferenza tenutasi a Oderzo) - di uno studioso di grandissima cultura e di squisita umanità, che ha divulgato il sapere radicato nei più alti ideali, che non muoiono mai. Figlio illustre della Marca Trevigiana, ha saputo scrivere pagine infinite di storia, di sociologia e di modernità, secondo lo stile e i contenuti dell’autentico umanesimo cristiano”.

“Mancherà a tutti questo cantore unico del Veneto, che ha saputo essere sicuro riferimento per la cultura a valenza nazionale - conclude il dottor Zabotti, che ha recensito anche alcuni recenti volumi del professor Bernardi su periodici locali - e in questo momento di dolore e rimpianto per il suo addio terreno, emerge un senso profondo di gratitudine per il dono di una vita intera dedicata alla cultura e alla promozione instancabile dei valori spirituali e morali a fondamento del vivere civile delle nostre comunità”.

Fonte: Comunicato stampa
ODERZO: il cordoglio dell'Istituto Beato Toniolo per la scomparsa di Ulderico Bernardi
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento