Dai nostri paesi
stampa

Falzè: appello per la tutela del Piave

Parola del sindaco di Sernaglia, Sonia Fregolent.

Falzè: appello per la tutela del Piave

Domenica 9 ottobre l'Amministrazione comunale di Sernaglia, con il contributo della Regione Veneto e in collaborazione con l'associazione DaPonteAPonte e i Comuni di Vidor, Susegana e Moriago della Battaglia, ha proposto nell'ambito della manifestazione "Una stagione sulle sponde del Piave" l'iniziativa storico-culturale "La Grande Guerra Da Ponte A Ponte", un percorso storico-emozionale per rivisitare i luoghi della Grande Guerra, nei loro significati storici e nella loro valenza ambientale.

Molto partecipato, con oltre 200 presenti, è stato il momento istituzionale all'anfiteatro all'aperto di Passo Barca, dove hanno parlato i sindaci di Sernaglia e Moriago della Battaglia, Vidor e Susegana.  Da più parti è stato lanciato un appello a “salvare la Piave”, come viene comunemente e affettuosamente chiamato il fiume sacro alla Patria. Dopo avere ringraziato le associazioni che hanno contribuito alla buona riuscita della manifestazione e i bambini e ragazzi degli istituti comprensivi che hanno intonato l'Inno nazionale italiano, l'Inno europeo e la Canzone del Piave, il primo cittadino sernagliese Sonia Fregolent ha preso ufficialmente la parola: “C'è un problema che sta particolarmente a cuore alla nostra amministrazione comunale ed è la diga di Falzè. Ad oggi non ci sono dichiarazioni chiare e certe al riguardo, ma un illustrissimo professore padovano continua in tutte le sedi a perorare la scellerata ipotesi di realizzare una diga sul Piave alta 20 metri per 400 metri di ampiezza, che significherebbe avere un “muro” alla sinistra dell'anfiteatro. Non si sta solo parlando di un'idea, perché questo docente che lavora su tavoli ai quali la nostra amministrazione non siede continua sistematicamente a dire che questa è la soluzione al rischio di allagamenti in caso di piene. Credo che le soluzioni pensate mezzo secolo fa siano superate, e che l'approccio al problema debba essere diverso perché oggi c'è una maggiore sensibilità. Credo anche che chi ha tutelato e salvaguardato il fiume non debba pagare ancora una volta ma trovare tutela nelle istituzioni e supporto nei cittadini. L'invito che vi faccio è di prestare attenzione a questo aspetto e di supportare le amministrazioni che hanno sempre cercato di tutelare e valorizzare i nostri bellissimi luoghi. Vi ringrazio in anticipo per il supporto che ci vorrete dare” ha concluso Fregolent. Spontaneo è partito l'applauso del pubblico.

Falzè: appello per la tutela del Piave
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento