Friuli orientale
stampa

SACILE: al via il nuovo anno accademico dell’UTE

Mercoledì 25 settembre con la prolusione dell'imprenditrice Mariagrazia Gribaudi

SACILE: al via il nuovo anno accademico dell’UTE

Sarà un anno ispirato all’“Elogio della Bellezza” quello che si appresta ad inaugurare l’UTE di Sacile ed Altolivenza, che mercoledì 25 settembre apre ufficialmente la nuova programmazione dei propri corsi. In Palazzo Ragazzoni a Sacile la presidente UTE Marta Roghi accoglierà i rappresentanti istituzionali dei quattro Comuni presso i quali l’associazione opera ormai stabilmente, ovvero Sacile, Caneva, Polcenigo e Budoia, che sostengono le attività del sodalizio insieme alla Regione Friuli Venezia Giulia e alla Fondazione Friuli, oltre ai numerosi soci UTE, il pubblico e le Associazioni culturali che sul territorio affiancano le iniziative proposte grazie alla loro fattiva collaborazione e patrocinio.

Ospite d’onore dell’incontro che avvierà l’anno accademico 2019-20 sarà Mariacristina Gribaudi (nella foto), imprenditrice e presidente della Fondazione dei Musei Civici di Venezia, città simbolo della “bellezza”, nella sua ricchezza e pienezza, ma anche nella sua fragilità.

La prolusione di Mariacristina Gribaudi avrà per titolo “Io, salvata dalla bellezza”, focalizzandosi sulla sua storia di “donna di fabbrica” (con alle spalle una lunga tradizione familiare di lavoro impreditoriale e cultura d’impresa), membro di importanti consigli d’amministrazione di enti ed imprese del Nordest, impegnata nella salvaguardia della cultura e del sapere ma anche nell’innovazione e nella valorizzazione del lavoro delle donne. Temi che ha raccolto anche nel suo romanzo “L’altalena rossa” (Rubbettino edizioni), scritto insieme ad Adriano Moraglio.

SACILE: al via il nuovo anno accademico dell’UTE
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento