Sport
stampa

L'ex calciatore Thuram a Treviso contro il razzismo

L’ex calciatore della Juventus e della nazionale francese Lilian Thuram sarà a Treviso il 16 e 17 gennaio per una iniziativa su sport e comunità contro il razzismo intitolata “Le mie stelle nere”,

Parole chiave: Razzismo (1), Calcio (1), Thuram (1)
L'ex calciatore Thuram

L’ex calciatore della Juventus e della nazionale francese Lilian Thuram sarà a Treviso il 16 e 17 gennaio per una iniziativa su sport e comunità contro il razzismo intitolata “Le mie stelle nere”, che è anche il titolo del suo libro appena uscito. Dopo il suo ritiro dalla vita sportiva, nel 2008 Thuram ha avviato la fondazione che porta il suo nome il cui impegno è quello di combattere il razzismo e di educare le nuove generazioni a una società multietnica.

Giovedì 16 Thuram, che è anche ambasciatore Unicef, sarà a Palazzo dei Trecento: alle 17.30 ci sarà il “calcio d’inizio contro le discriminazioni”, con una partita in piazza con la partecipazione speciale dei ragazzi della Società di calcio Condor S.A. Treviso. Alle 18 avrà inizio un convegno con la partecipazione diThuram insieme a Jacopo Tognon, dell’università di Padova e giudice del Tribunale Arbitrale dello Sport di Losanna. Modera Antonella Stelitano, del Comitato Italiano Fair Play. Alle 19.45 ci sarà un aperitivo, iniziativa aperta alla cittadinanza.

Venerdì 17 gennaio all’auditorium Appiani, sempre a Treviso, dalle 9.30 alle 12, Thuram incontrerà i giovani delle scuole superiori, con il coinvolgimento diretto della Consulta provinciale degli studenti.

All’incontro parteciperà anche Giuseppe Milan, docente di pedagogia interculturale all’Università di Padova.

L'ex calciatore Thuram a Treviso contro il razzismo
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento